Guida alla città austriache

Lienz

LienzIl Tirolo non può che essere orgoglioso di ospitare una città come Lienz (da non confondere con Linz, nella regione dell'Alta Austria). A pochissimi chilometri dal confine italiano, è una località assolutamente da visitare. Affascinante come poche, ricche di storia, di paesaggi mozzafiato e di quella preziosa eleganza austriaca, che molti invidiano.

Le sue montagne sono le Dolomiti austriache, la verde valle è la splendida Val Pusteria, che tanto è stato amata da Paola Gonzaga nel lontano 1471, quando andò in sposa al conte di Gorizia.

Lienz è veramente un luogo incantato, prediletto dalla storia, dalle popolazioni celtiche a quelle romane. Con gli Asburgo vengono lasciate le tracce oggi più riconoscibili, incorporate successivamente nella contea del Tirolo. Il visitatore che la sceglie nel suo programma di viaggio, lo fa consapevole di tanta bellezza; tuttavia niente prepara all'effettiva esperienza che qui viene vissuta. Atmosfere mediterranee sembrano quasi confondere l'animo, non fosse per le montagne che gentili e, allo stesso tempo possenti, si stagliano all'orizzonte.  La piazza maggiore, la Hauptplatz ci permette una prima attenta osservazione: a 360º si ammirano le vivaci caffetterie all'aperto abbellite da colorati fiori, gli edifici d'epoca come lo storico municipio e la chiesa di San Antonio (Antoniuskirche), in stile barocco.

Gorizia in Italia ne condivide il gemellaggio grazie alla storia che lega le due città,  testimoniata dal monumento più importante di Lienz, il castello di Bruck (XIII secolo). Un tempo lo 'Schloss' (castello in tedesco) apparteneva infatti ai conti di Gorizia, prima di passare di mano alla dinastia degli Asburgo. Al suo interno si ammira in particolare la Rittersaal (Sala dei cavalieri) con il suo bel soffitto e la cappella a volte in stile gotico. Oggi il castello è conosciuto per ospitare il Museo del Tirolo Orientale (Ostirol), di grande interesse storico-regionale.

Tra chiese (da visitare anche la bella chiesa di San Andrea, che custodisce pare l'organo più antico della nazione) e monumenti storici, il paesaggio di Lienz attende sereno il proprio turno, solo per finire in bellezza la vostra vacanza. Lo si incontra quasi incontaminato, tra splendidi itinerari di trekking o di bicicletta serviti dalla zona e da tutta la Val Pusteria.

Numerosi i sentieri ciclabili, come abbiamo descritto nella nostra sezione 'escursioni e itinerari in Austria', il più noto è il lungo sentiero ciclabile Drau (R1) che, pensate, arriva fino a raggiungere la Slovenia: per 366 km si visitano luoghi come Toblach/Innichen via Lienz, Spittal, Villach, Ferlach, Völkermarkt fino a Maribor. Oltre al trekking e alla bicicletta a Lienz e dintorni è possibile anche praticare il nuoto, all'aperto. Il Tristacher See, il lago del Tirolo orientale, offre bellissime esperienze immersi nella natura. Unico nel suo genere in tutta la regione, lo trovate a soli 4 km da Lienz, in direzione Amlach, immerso nella lussureggiante vegetazione alpina d'alta montagna.

A Lienz lo sport è di casa. La città nel corso degli anni ha infatti ospistato numerose gare di coppa del monmdo di sci, nonchè competizioni di ogni tipo, comprese recentemente l'arrivo di due tappe del giro d'italia.

Voli economici per l'Austria seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...